Marcello Sgattoni

home - biografia - sculture - le zolle - mostre - monumenti - disegni e bozzetti - articoli - links

Monumento dedicato al generale Carlo Alberto Dalla Chiesa - Marcello Sgattoni

Mi sedetti sulla foce del fiume ad interrogare i sassi ed essi mi dissero che erano pronti a gridare la Verit?.Mi parlarono di uomini che fanno piangere le cose di cui si servono: alberi,fiumi e terra, sinanco i loro simili, indifesi e buoni che ancora nel terzo millennio si immolano per sanare le ingiustizie sociali.Gli indifesi e i buoni: sono questi i nuovi angeli della beatitudine universale, della santit? laica e incorruttibile, martiri della contemporaneit?, ai quali ? affidata la salvezza del mondo e tra i quali annoveriamo il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, che conoscemmo da bambini, quando la storia lo volle nelle nostre contrade e furono quegli stessi sassi a vederlo camminare tra noi.
L'idea dell'opera ? nata dalla lettura del Vangelo di Luca (19-39): "Vi dico che se questi taceranno, grideranno le pietre!", disse Ges? ai farisei.
Ogni pietra tagliata innalza un grido ed ognuna di esse ? un uomo assetato di giustizia, dentro il cerchio del mondo da cui s'? elevata la fiamma della Verit?.
Amatissimo generale, questo fiore di sassi a lei dedicato da noi qui presenti, ? Lei ad avercelo donato con il suo atto d'amore,con il suo olocausto, per darci la forza della coerenza nel non tacere le quotidiane verit? sepolte.
La nostra pienezza non sta nei beni materiali, ma nel possedere uomini come Lei, da conservare nelle nostre memorie, da trasmettere quali esempi alle generazioni future.
Un monumento, seppure non compreso interamente nei suoi schemi espressivi,deve partire dall' umanit? di chi lo concepisce ed arrivare in qualche modo al cuore ed ai sentimenti di chi lo osserva, altrimenti rimane una forma di appagamento esclusivo dell'autore, un monumento a se stesso ed al proprio narcisismo.
Pertanto, se non sar? riuscito a toccare i vostri cuori, ad interpretare i vostri sentimenti,chiedo perdono alla citt? ed a Voi, pur avendo trasfuso in quest'opera, tutto il mio intelletto e la mia anima.

Per informazioni:

Fondazione Pietraia dei Poeti

c/o Museo Pietraia dei Poeti

cda barattelle 3, San Benedetto del Tronto (AP)

www.pietraiadeipoeti.it

sito in allestimento.